Risorse

Counter

Today0
Month126
All15091

VCNT - Visitorcounter

Login

Verdure saltate con germogli di soia

 

1 carota, 1 peperone, 1 zucchina, 400g di germogli di soia cotti, peperoncino piccante in polvere, olio extravergine di oliva, sale.

Tagliate la carota, il peperone, la zucchina a listarelle lunghe 3-4 cm. In un tegame capiente fate saltare le verdure in poco olio a fuoco medio, mescolando continuamente affinché si cuociano in modo uniforme. Dopo 3-4 min aggiungete i germogli di soia, mescolate bene, regolate di sale e insaporite con il peperoncino. Cuocete ancora per 5 min; servite le verdure ben calde.

(Da: "Vegetariano". Finger food, pasta, riso, zuppe, insalate, pane, pizze e tante altre bontà in 250 ricette, Gribaudo, Milano 2014, Pp.226)

Asparagi e funghi con noci e balsamico

 

1 mazzo di asparagi bianchi, 10 funghi champignon, 16 noci, aceto balsamico, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Spuntate gli asparagi, eliminando la parte più dura dei gambi, quindi raschiate a parte bianca. Lavateli, legateli a mazzo, immergeteli in abbondante acqua bollente salata, in modo che le punte rimangano fuori, tutte alla stessa altezza, e lessateli (serviranno per circa 15 min). Scolateli e tagliateli a tocchetti tenendo la parte delle punte, che potete lasciare intere, se sono piccole, o affettate longitudinalmente. Sgusciate le noci mantenendo intatti i gherigli. Pulite gli champignon con uno strofinaccio umido, senza lavarli, e affettateli a velo per il lungo. Sistemate tutti gli ingredienti in un'insalatiera. Emulsionate l'aceto balsamico con sale, pepe e olio, irrorate l'insalata con il condimento e servite.

(Da: "Vegetariano". Finger food, pasta, riso, zuppe, insalate, pane, pizze e tante altre bontà in 250 ricette, Gribaudo, Milano 2014, Pp.230)

Seitan con piselli

 

400g di seitan, 300g di piselli, 1 cipolla, 2 pomodori, prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale.

Fate appassire in poco olio la cipolla affettata a velo. Unite i pomodori tagliati a pezzettini e i piselli, salate, irrorate con mezzo bicchiere d'acqua calda e cuocete con il coperchio per 20 min circa.

Tagliate il seitan a tocchetti, aggiungetelo nella casseruola, mescolate e continuate a cuocere per circa 10 min. Spegnete, profumate con prezzemolo tritato, mescolate e servite caldo.

(da: "Vegetariano". Finger food, pasta, riso, zuppe, insalate, pane, pizze e tante altre bontà in 250 ricette, Ed. Gribaudo, Milano 2014, Pp.171)

Zucchine aromatiche in conserva

 

1kg di zucchine, 3 cipolline, timo, maggiorana, 2 spicchi d'aglio, 40cl di aceto di vino bianco, ½ l di olio extravergine di oliva, 30g di sale.

Lavate le zucchine, mondatele e tagliatele in pezzetti. Mettetele in una casseruola, unite le cipolline pulite e affettate, le erbe aromatiche tritate, l'aglio (intero o tritato), l'aceto, l'olio, il sale. Portate il tutto a ebollizione e lasciate cuocere a fuoco moderato per 5-6 min da quando inizia il bollore.

Trasferite le zucchine con il liquido di cottura in vasi di vetro lavati in acqua bollente, chiudete ermeticamente e sterilizzate i vasi lasciandoli immersi per 30 min in una pentola piena d'acqua bollente (avvolgete i vasetti in canovacci per evitare che si rompano). Lasciate raffreddare i vasi nell'acqua di sterilizzazione e conservateli in un luogo buio, fresco e asciutto fino al momento del consumo.

(Da: "Vegetariano". Finger food, pasta, riso, zuppe, insalate, pane, pizze e tante altre bontà in 250 ricette, Gribaudo, Milano 2014, Pp. 227)

Castagnaccio

 

500 gr di farina di castagne 800ml di acqua 40 gr di pinoli 150 gr di uvetta rosmarino olio vergine di oliva

Preriscalda il forno a 180°C. Metti l'uvetta in ammollo in acqua tiepida. Setaccia la farina inn una ciotola ampia e aggiungi un pizzico di sale. Versa poi l'acqua poca per volta, mescolando continuamente in modo che non si formino grumi. Continua a versare acqua fino a che l'impasto risulta liscio, omogeneo, di un meraviglioso marrone caldo e autunnale. Per avere un termine di paragone, deve avere la consistenza dell'impasto delle crèpes. Unisci metà pinoli e metà uvetta strizzata e mescola ancora. Ungi con abbondante olio una teglia rettangolare di circa 25x40 cm e versaci l'impasto. Cospargi la superficie con i rimanenti pinoli, uvetta e rosmarino.

Finisci con un filo d'olio e inforna. Cuoci per 35 minuti, fino a che il castagnaccio sarà asciutto in superficie, con una trama di rughe sottili. Mangiare tiepido o freddo.

Consiglio: la buona riuscita del catagnaccio dipende quasi esclusivamente dalla farina, che dovrebbe essere di per sé dolce e gustosa. Il periodo migliore per comprarla è a dicembre.

(Da: "Incontri a tavola. Ricette e Vini Regionali Toscani" Giulia Scarpaleggia. Food Editore, Firenze 2017 Pp.139)